Caput Mundi: 2 aprile

di

Sono circa 230 le riprese di film e altre produzioni video in corso soltanto a Roma e nei dintorni della Capitale, nonostante il Covid. Lo scrive il sito internazionale Cineuropa (“Un boom di riprese in Italia”) citando Francesco Rutelli, l’ex sindaco di Roma, oggi presidente dell’Anica, l’associazione nazionale delle industrie cinematografiche. Rutelli ha partecipato lo scorso 30 marzo a un dibattito online sul futuro dell’industria cinematografica. 

Roma è la capitale del Padel: lo scrive la rivista francese Padel Magazine, secondo cui la Città e la sua provincia ospitano complessivamente quasi 600 campi (in tutt’Italia, i terreni da gioco sono circa 2000). I due club più importanti sono il Joy e il Bola, che contano rispettivamente 12 e 11 campi ognuno.

A Roma, con l’emergenza Covid, è aumentato il numero di persone che dormono per strada, scrive il New York Times. Con le regole sul distanziamento, i dormitori possono accogliere infatti meno ospiti, e gli altri sono costretti a restare fuori. Secondo la Caritas gli homeless a Roma sono 7.700, per il Comune circa 3.000. 

Roma ospiterà il pre-vertice dell’Onu sui sistemi alimentari, dal 19 al 21 luglio. Lo scrive il sito tunisino Web Manager Center, annunciando che la riunione sarà presieduta dal segretario generale dell’Onu Antonio Guterres e dal presidente del Consiglio Mario Draghi. Il summit ufficiale si terrà poi a settembre a New York, durante l’assemblea generale delle Nazioni Unite. Alla riunione romana, che si terrà presso la sede della Fao (con una presenza sia fisica che online), parteciperanno rappresentanti dei piccoli produttori agricoli, delle organizzazioni giovanili, ricercatori, imprese private, ministri dell’Agricoltura, dell’Ambiente, della Salute e delle Finanze, per discutere di nuovi impegni finanziari e partnership per garantire la sicurezza alimentare.

L’agenzia di stampa francese AFP si è interessata al caso dei cani poliziotti addestrati a identificare col loro olfatto le persone contagiate dal Covid, utilizzati nell’ambito di un progetto di ricerca lanciato qualche giorno fa dal Campus Biomedico di Roma. Un sistema, spiega all’Afp l’epidemiologo Massimo Ciccozzo, che potrebbe essere utilizzato per testare rapidamente il pubblico allo stadio o a un concerto.

Sempre l’AFP, ha realizzato un reportage da Roma sull’arte delle uova di Pasqua, parlando del pasticcere Walter Musco e delle sue realizzazioni speciali, dedicate soprattutto alla pop art e ai graffiti, come un uovo con i classici personaggi di Keith Haring. Un uovo, realizzato con cioccolato fondente al 55%, può costare tra i 150 e i 450 euro. Il laboratorio di Musco si trova a Tor Marancia.

L’agenzia di stampa statunitense AP scrive dell’iniziativa del liceo artistico di via Ripetta a sostegno degli studenti transgender, che ora hanno il diritto di essere chiamati col proprio nome, anche se non è quello scritto ancora sul documento d’identità. AP ha intervistato Matteo Coccimiglio, 18 anni, nato donna ma che ora ha iniziato il percorso legale per essere riconosciuto ufficialmente come uomo. Altre scuole stanno orientandosi in questa direzione.

The Local ha pubblicato un breve articolo corredato di foto su Cristina Corbucci, la prima donna vigile a dirigere il traffico dalla pedana nuovamente installata a piazza Venezia dopo anni di oblio. Al ritorno dell’iconica figura del “pizzardone” nella piazza centrale di Roma, celebrata anche nei film, dedicano un servizio anche l’agenzia di stampa spagnola EFE e il quotidiano americano New York Times.

Il quotidiano spagnolo El Pais dedica un articolo alla morte di Gianluigi Colalucci, 92 anni, restauratore capo dei Musei Vaticani. Colalucci, che veniva da una famiglia di avvocati, si è formato all’Istituto Centrale per il Restauro. Ha lavorato per 15 anni al restauro della Cappella Sistina e si è occupato delle opere dei più grandi artisti italiani, da Giotto a Caravaggio.

Il 4 aprile, la RTBF, la televisione belga francofona, manderà in onda un documentario sulla “Italia Selvaggia”, nell’ambito della sua trasmissione “Le Jardin Extraordinaire”, parlando anche di Roma e dei suoi storni: gli uccelli infatti migrano qui dal Nord Europa, quando inizia a fare freddo.

[La foto del titolo è di Tehmina Goskar ed è stata diffusa con licenza creative commons su Flickr.com]

02-04-2021 | © Riproduzione riservata

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*