Antonio Catricalà si è tolto la vita

di

L’ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ex vice ministro ed ex Garante dell’Antitrust , Antonio Catricalà è stato trovato morto nella sua abitazione a Roma, nel quartiere Parioli.
Catricalà, secondo quanto si apprende da fonti investigative, si sarebbe suicidato sparandosi un colpo di pistola. Sul posto è presente la polizia di Stato. Aveva 69 anni e anche lui come Mario Draghi, era stato allievo dell’economista Federico Caffè.  A trovare il corpo sul terrazzo accasciato sulla pistola (una Smith & Wesson calibro 38), la moglie Diana Agosti.
Fu sottosegretario alla Presidenza del Consiglio durante il governo di Mario Monti, vice ministro alle Telecomunicazioni con il governo di Enrico Letta, segretario generale alla Presidenza del consiglio con Berlusconi.  Oltre alla moglie Diana lascia due figlie Gianna e Michela. Il Senato ha osservato un minuto di silenzio in sua memoria.

24-02-2021 | © Riproduzione riservata

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*