Rome wasn't built in a day

Tag archive

nicola zingaretti

xxxx

Come si ammazza un teatro (e il sindacato)

di

Al Teatro India lo spettacolo “Sofocle” non riesce a esordire per uno sciopero giornaliero dei tecnici che aderiscono al sindacato Libersind. In teoria una protesta “per la sicurezza” – anche se la rappresentazione è all’aperto – che però sembra più un braccio di ferro politico sulla direzione del teatro

Il centrosinistra a Roma è partito male

di

Riusciranno gli elettori del Pd e dei partiti alleati a capire qual è la linea in vista delle elezioni di autunno? Sappiamo che ora il candidato su cui punta il Nazareno è Gualtieri – anche se si attendono le primarie – ma non cosa accadrà in tema di alleanze. E manca ancora un progetto condiviso

La centrale a biomasse è un ramo secco

di

Il Comune deve restituire alla Regione 7 milioni di euro. Lo ha stabilito una sentenza del 7 maggio sul pasticcio dei finanziamenti al “Progetto Biomasse”, per creare energia grazie alle potature degli alberi, trascinatosi per 15 anni senza mai decollare

Calenda: io in pista, il Pd non ha un nome

di

Intervista all’ex ministro e leader di Azione, che vuole correre come candidato sindaco. Critiche al M5s e a Raggi, ma anche alla Regione guidata da Nicola Zingaretti: “Non vuole delegare poteri a Roma”. E annuncia: dal 19 maggio parte la mia campagna ufficiale, con marketing e porta a porta

Ciaccheri: W le primarie, ma serve una mossa

di

Intervista al presidente dell’Ottavo municipio – che non è tra gli aspiranti candidati sindaci – in vista del tavolo del centrosinistra. “Vogliamo un progetto ecologista, femminista, civico”. Zingaretti? Sarebbe un candidato straordinario. Calenda? Dovrebbe partecipare alle primarie

Lobuono: do voce ai ragazzi di Roma

di

Federico Lobuono, 20 anni, candidato di “Giovane Roma”: vogliamo che conti anche il punto di vista dei giovani. Punta sulla città universitaria, vuole incentivi per far sì che aziende e abitanti non lascino la Capitale. E non nasconde la stima per Zingaretti

Il Pd a Roma s’è perso

di

Il partito, ora guidato da Letta, sembra assolutamente impreparato alle elezioni per il Campidoglio. Continua la ridda di nomi, non si capisce se le primarie si faranno davvero. Tutto solo in nome dell’alleanza giallorossa?

Il tramonto triste di Virginia Raggi

di

Mezza abbandonata dai suoi consiglieri comunali, lasciata al suo destino dai vertici M5S in crisi psico-politica, dimenticata dai cittadini che ormai non ricordano nemmeno più di avere un sindaco. Ma nei sondaggi sembra andare bene

Elezioni romane, che succede

di

Candidatura a singhiozzo per Gualtieri: ora Letta deve risolvere la questione con Calenda. Intanto, Grillo rilancia la sindaca Raggi e il centrodestra rincorre Bertolaso, ma per ora senza esito

1 2 3
Go to Top