Rome wasn't built in a day

Author

Massimiliano Di Giorgio

Massimiliano Di Giorgio has 133 articles published.

xxxx

Annalisa Corrado, ingegnera verde

di

Da ragazza sognava lo spazio, poi ha scoperto l’energia e la conversione ecologica. Gli esordi in politica nel 2014, poi l’approdo alla scrittura e alla divulgazione scientifica. La riscoperta di Roma grazie alla pandemia, le delusioni della campagna elettorale per il Campidoglio

Che fine hanno fatto gli ecologisti a Roma?

di

Dopo aver lanciato nel 2030 la campagna “un sindaco verde”, i Verdi del Sole-che-ride sembrano scomparsi dal dibattito elettorale, mentre Rossella Muroni ha rinunciato subito alle primarie. Eppure gli ecologisti potrebbero provare a fare la differenza, sul tema della prossimità dopo la pandemia e del cambiamento climatico

Il centrosinistra a Roma è partito male

di

Riusciranno gli elettori del Pd e dei partiti alleati a capire qual è la linea in vista delle elezioni di autunno? Sappiamo che ora il candidato su cui punta il Nazareno è Gualtieri – anche se si attendono le primarie – ma non cosa accadrà in tema di alleanze. E manca ancora un progetto condiviso

Calenda: io in pista, il Pd non ha un nome

di

Intervista all’ex ministro e leader di Azione, che vuole correre come candidato sindaco. Critiche al M5s e a Raggi, ma anche alla Regione guidata da Nicola Zingaretti: “Non vuole delegare poteri a Roma”. E annuncia: dal 19 maggio parte la mia campagna ufficiale, con marketing e porta a porta

I limiti di Roma (e del libro di Raimo)

di

S’intitola “Roma non è eterna” il nuovo lavoro dello scrittore, che è anche assessore alla Cultura in III Municipio. Non lasciatevi ingannare dal titolo: è un vasto reportage su tanti temi, ma parla soprattutto del (mancato) rapporto, oggi, tra intellettuali e politici nella Capitale

Lobuono: do voce ai ragazzi di Roma

di

Federico Lobuono, 20 anni, candidato di “Giovane Roma”: vogliamo che conti anche il punto di vista dei giovani. Punta sulla città universitaria, vuole incentivi per far sì che aziende e abitanti non lascino la Capitale. E non nasconde la stima per Zingaretti

Allora meglio tenersi Virginia Raggi

di

Tempo fa nessuno avrebbe scommesso un euro sulla ricandidatura della sindaca e sulle sue chance di vittoria. Ma i sondaggi oggi la indicano come la più votata al primo turno. Colpa delle incertezze del centrosinistra e del centrodestra? Del senso di adattamento dei romani? O è grazie alla sua determinazione?

La guerra delle piste ciclabili

di

Trainate dal Covid e dal bonus bici, le piste ciclabili nella Capitale sono aumentate, anche se di poco. Ma la mancanza di una strategia chiara sulla mobilità, problemi nella realizzazione e soprattutto lo storico uso senza limiti dell’auto a Roma hanno provocato lo scontro. Nel mirino, per ragioni in parte diverse, sono finite anche le isole pedonali

Virginia Raggi ha paura dell’asse M5s-Pd

di

La sindaca chiede che la piattaforma Rousseau voti la sua ricandidatura: teme che l’alleanza giallorossa la voglia sacrificare. Nel frattempo l’ex ministro Gualtieri si prepara. Ed è pronto anche ad andare da solo al primo turno, dopo aver vinto le primarie del centrosinistra

1 2 3 10
Go to Top