Ostia e il “Trenino”

di
Ciò che tiene insieme Ostia con il resto della città è il Trenino. Ciò che tiene Ostia ben distinta dal resto della città è il Trenino.
Una lingua di binari che per più di venti chilometri si srotola lungo le periferie romane fino a bagnarsi nel mare.
Il Trenino ha tempi e modi che sono altro. Inutile guardare la tabella degli orari. Il clangore dei vagoni scandisce un tempo tutto suo fatto di odio, disagio, necessità e di un cazzo di amore non corrisposto.
Quei minuti di linea metropolitana, che nessuno dei passeggeri si azzardetebbe mai a chiamare così perché il Trenino è il Trenino, hanno la capacità sia di restituirti ai tuoi impegni, che di levarti la serenità, la speranza e l’anima per affrontare quel ben più lungo viaggio che si chiama vita.
Incerto, irregolare, inaffidabile. Non sai mai se arriverà e quando arriverà. Il più irraggiungibile degli amanti.
La corsa lungo quei binari è un attraversare di vite, sguardi, umori e malumori.
Ciao, sono Laura, sono una ex pendolare della Roma – Lido, ma non riesco a smettere. Continuo a salire e scendere tra una stazione e l’altra di Ostia e a incontrare la vita che, tra quei finestrini ben sigillati, pulsa forte.
L’appuntamento in stazione
1 2 3 Stella!
Pluriaccessoriata
L’attesa
Pannocchie a bordo
In guanti bianchi
Make up artist

04-07-2021 | © Riproduzione riservata

2 Comments

  1. note di routine di riti giornalieri. fatti di viaggi obbligati e non .
    sempre differenti rispetto agli ormai omologati selfie fatti ormai inconsapevolmente.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*