Il riassunto di Roma: 28 marzo

di

Covid, da martedì si torna all’arancione

Sabato, su oltre 34 mila test (15 mila tamponi molecolari e oltre 19 mila antigenici) nel Lazio si sono si sono registrati 1.825 casi positivi e 15 i decessi. Diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. I casi a Roma città sono a quota 900 (366 nella Asl Roma 1, 460 nella Asl Roma 2, 129 nella Asl Roma 3). Da martedì 30 marzo Roma e il Lazio Saranno zona arancione. E lo resteranno fino al 30 aprile.

Nel frattempo, la sindaca di Roma Virginia Raggi ha scritto al governo proponendo la riapertura al pubblico di ristoranti, bistrot ed enoteche sia a pranzo che a cena, anche in zona arancione. Improbabile però che la richiesta sia accettata, secondo gli esperti.

Mega-appalto per curare i pini

Sono iniziati gli interventi delle ditte aggiudicatarie dell’appalto da 60 milioni di euro per la cura degli alberi romani nei prossimi tre anni, ha annunciato il Comune. L’accordo quadro in 8 lotti copre l’intera città e riguarda la manutenzione degli alberi nelle strade e nelle aree verdi dei diversi municipi, comprese Villa Ada, Villa Borghese, Villa Pamphilj e la Pineta di Castelfusano.

Super bonus fiscale del 110% anche per le case popolari

Il super bonus fiscale del 110% (efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico) verrà impiegato anche per ristrutturare circa 12.000 appartamenti Ater, cioè un quarto del totale delle case popolari Roma. Il piano comporterà un aumento di valore degli appartamenti di circa il 30%, con un risparmio annuale previsto di 2,5 milioni di spese di gestione e un risparmio energetico pari a 11 milioni di kilowattora (pari a un 3,5 milioni di chilogrammi di CO2). Il piano di interventi partirà dalle zone di Boccea-Collina delle Muse, Cesano, Farnesina, Flaminio, Lucchina, Pineto-Valle Aurelia, Primavalle, Primavalle Ovest, Prima Porta, Tomba di Nerone.

Occupazione dell’ex cinema Palazzo di San Lorenzo: Tutti assolti

Le 12 persone che nel 2011 occuparono l’ex cinema Palazzo di San Lorenzo, per protestare contro la destinazione dell’edificio a sala giochi, sono state tutte assolte “per non aver commesso il fatto”. Tra gli imputati c’erano l’attrice Sabina Guzzanti e l’ex segretario del Pd di Roma Marco Miccoli ed esponenti di centri sociali. L’accusa aveva chiesto una condanna a sei mesi di reclusione. La struttura è stata sgomberata nel novembre scorso: la sindaca Raggi ne ha poi annunciato la conversione a “utilizzo pubblico”.

Stima Confcommercio: a Roma quest’anno spariranno 18.000 imprese

L’Osservatorio sul Terziario di Confcommercio prevede che quest’anno saranno circa 18.000 tra negozi e imprese del settore (che rappresenta circa i tre quarti delle imprese non agricole: 295 mila circa, di cui quasi 126 mila nel commercio) a chiudere i battenti nella Capitale. Nel frattempo, il valore aggiunto del terziario è calato del 7%.

La AS Roma vuole ancora uno stadio,
ma più piccolo

Il club giallorosso, dopo la rinuncia all’impianto di Tor di Valle che doveva costruire Eurnova, ha comunicato con una lettera al Consiglio comunale di essere sempre interessata a realizzare uno stadio nella Capitale: un impianto da 40.000 spettatori, senza più palazzine di uffici e altri edifici.

Campidoglio multato per la privacy 

Il Comune di Roma deve pagare complessivamente multe da 610 mila euro per aver pubblicato i nomi dei morosi per le rette delle mense scolastiche e le targhe delle auto di persone che non avevano il permesso in regola per accedere alla Ztl. Sanzione anche per la mancata protezione dei dati personali nel sistema di prenotazione “TuPassi”.

I conti del Campidoglio per i consulenti

Nel 2020, il Campidoglio ha speso 5,3 di milioni di euro per consulenti “politici”, cioè collaboratori della giunta M5s, rispetto ai 3,8 milioni del 2013 (giunta Marino) e i 2,8 della giunta Alemanno. Lo ha certificato il dipartimento Risorse Umane del Comune.
Nel frattempo, la compagna dell’assessore al Bilancio Gianni Lemmetti si è dimessa dall’incarico a cui era stata nominata pochi giorni fa, come componente della segreteria dell’assessore all’Urbanistica Luca Montuori.

28-03-2021 | © Riproduzione riservata

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*