Rome wasn't built in a day

Tag archive

Virginia Raggi - page 3

xxxx

Se Virginia Raggi ci riprova

di

Si ricandiderà veramente la sindaca, pur sapendo che i sondaggi le sono contro? Una panoramica sui possibili nomi in corsa e sulle possibili alchimie per le elezioni del 2021, tra centrosinistra e centrodestra

Tariffa Tari ridotta? Tutto da buttare

di

Tutto nasce dopo le dichiarazioni dell’AD di AMA sulla possibilità per i romani di chiedere una diminuzione nel pagamento della tassa sui rifiuti dietro dichiarazione da parte delle Asl romane che ci sono problemi di natura sanitaria. Per Cittadinanzattiva è una vicenda “incredibile”

Papa Francesco: Roma deve includere

di

All’avvio delle celebrazioni per la proclamazione della Capitale, il Pontefice dice che “c’è una domanda di inclusione scritta nella vita dei poveri e di quanti, immigrati e rifugiati, vedono Roma come un approdo di salvezza”

United Colors of Atac

di

Da anni ormai i mezzi di Atac offrono un vero arcobaleno. Bus bianchi, porpora, grigi; tram verde, metro di vari colori. Di sicuro è un problema marginale, rispetto all’efficienza. Ma dà l’idea della confusione in cui versa Roma

Per Roma sono ancora Malatempora

di

In libreria da pochi giorni, Malatempora 2, di Daniela Amenta, racconta ancora le giornate dei romani sotto la giunta Raggi, tra risate, arrabbiature e scoperte. Ecco alcune delle storie, nel libro pubblicato da All Around

Braccia rinate nell’agricoltura

di

La tenuta di Redicicoli è amministrata e coltivata da quattro anni da Daniel, un venticinquenne romano “figlio d’arte” che ora sta convertendo l’azienda al bio. Un percorso a ostacoli, tra burocrazia e fatica. Ma “questo è il lavoro più importante del mondo, perché fa mangiare le persone”

A Roma è caduto il velo

di

Elio Rosati, segretario di Cittadinanzattiva Lazio:  la vicenda di Ama dice che a Roma la crisi è sistemica. Ha fallito il M5s, ma anche la politica. Le organizzazioni civiche hanno le loro responsabilità, ora serve coinvolgere davvero i cittadini

Strada disfacendo

di

Il recente cambio di nome di due strade romane, intitolate per decenni a scienziati che firmarono il “manifesto della razza”, ripropone un interrogativo importante: ha senso un cambio “politico” della toponomastica, anche se democratico?

Se il M5s mandasse Raggi a casa

di

La sproporzione tra gli annunci delle piccole cose fatte dal Campidoglio e la realtà dei fatti quotidiani in città – come la vicenda dell’inchiesta sulla metro e i continui incidenti – ha ormai un effetto comico. Forse la “discontinuità” evocata a livello nazionale consiglierebbe di far dimettere la sindaca. Fantapolitica?

Roma di lotta e di governo

di

Ora che ha stretto un’alleanza nazionale con il M5s, il Pd deve comunque occuparsi della Capitale e aiutare da Palazzo Chigi e dalla Regione l’amministrazione capitolina, se vuole vincere le elezioni comunali del 2021

1 2 3 4 5 7
Go to Top