Rome wasn't built in a day

Tag archive

Virginia Raggi - page 2

xxxx

Rieccoci a parlare di bomba d’acqua

di

Dopo il nubifragio del 2 settembre le conclusioni sono sempre le stesse: basta parlare di fatalità, il clima sta cambiando e Roma continua a essere impreparata. E l’amministrazione “del cambiamento” si comporta come quelle che l’hanno preceduta

Un materasso che nessuno Ama

di

Piccola storia triste sui rifiuti a Roma. Dal 5 agosto a ieri, impossibile avere una risposta dall’azienda municipalizzata per l’ambiente (Ama) per il ritiro di un vecchio materasso, un servizio gratuito previsto dal contratto di servizio. Così però si rischia di giustificare chi getta suppellettili ed elettrodomestici per strada

Un sacco bello (e trasparente)

di

L’ordinanza 153 del 5 agosto, che pochi romani ancora conoscono, impone di utilizzare sacchi trasparenti per gettare i rifiuti indifferenziati, pena una multa salata. Il Campidoglio dice che serve a responsabilizzare i cittadini. Il III Municipio invoca il rispetto della privacy. La misura ricorda gli editti del Settecento, ma potrebbe rappresentare una svolta

Se Roma è un magna-magna

di

Oggi alle 18 un flash mob contro il McDonald’s che potrebbe spuntare accanto a Caracalla, anche se il Ministero dei Beni Culturali intanto ha ribadito che c’è un vincolo sull’area. Non è un problema di burocrazia o di libera iniziativa economica: Roma vive da anni nella bolla dell’economia del cibo, e il suo centro storico è diventato un deserto attraversato da turisti

Se si muove Caltagirone

di

Il Messaggero chiede le dimissioni della sindaca Raggi. L’editore Francesco Gaetano Caltagirone, che non ha mai amato il M5s, scende di nuovo in campo dopo che nel 2008 aveva silurato Veltroni e dato un assist ad Alemanno. Ma ora il sostegno alla Lega di Salvini potrebbe rivelarsi un calcolo azzardato

Atac, votare sì per migliorare il servizio

di

Verso la consultazione dell’11 novembre sul trasporto pubblico / Per Walter Tocci votare sì è l’unico modo di evitare la privatizzazione selvaggia di Atac: serve un’agenzia che garantisca il servizio e ascolti gli utenti

Referendum Atac, voto contro l’immobilismo

di

Verso la consultazione dell’11 novembre sul trasporto pubblico / Per Simone Sapienza, segretario dei Radicali Roma, è un voto per far ripartire la città e liberale il Campidoglio dalla pressione dell’Atac, che pensa solo ai suoi tornaconti e non agli utenti

Via l’Atac (ma non il servizio pubblico)

di

Pochi lo sanno ancora, ma l’11 novembre a Roma si vota per il referendum consultivo sulla liberalizzazione del trasporto pubblico. Per Guglielmo Calcerano l’Atac è da chiudere, ma servirebbe un’azienda speciale per rilanciare bus, tram e metro

Non sparate su Virginia Raggi

di

Una sindaca che ci mette solo la faccia e governa a forza di slogan. Ma il problema è il declino della città da oltre 10 anni, a cui gli elettori hanno risposto ogni volta con un voto di protesta. I candidati possibili sono tanti, ma ora servono soprattutto idee. E impegni precisi

Scaricabarile sui villini da demolire

di

Le demolizioni di villini ed edifici costruiti prima negli anni ’50 a Roma è resa possibile dal Piano Casa di centrodestra e centrosinistra in Regione, ma anche dai mancati vincoli sulla città storica da parte del Campidoglio, da Alemanno fino a Raggi

Go to Top