Rome wasn't built in a day

Tag archive

Virginia Raggi

xxxx

Spelacchio nel cuore dei romani

di

L’albero di Natale è un simbolo dal valore collettivo, per questa ragione ci preoccupiamo tanto. Ed ecco perché anche quest’anno infuria la polemica, sull’estetica più che sulle modalità della spesa

Il cuore freddo del Campidoglio

di

Emergenza abitativa, anche quest’anno il ‘piano freddo’ che non funziona. Ma il problema non è con il M5s: gli amministratori capitolini sono spesso distratti, a prescindere dallo schieramento

Per fortuna che c’è Acea

di

Il piano industriale dell’era M5s, che prevede forti investimenti nelle infrastrutture, viene premiato dal mercato, il titolo in borsa tocca i massimi dal 2007. Una boccata d’aria per il Comune, alle prese con il dramma quotidiano di Atac e Ama

Roma scende e sale

di

La qualità della vita nella Capitale peggiora per uno studio del Sole 24 Ore, mentre migliora (ma resta a livelli bassi) per una ricerca dell’Università La Sapienza. Intanto, unica certezza fin qui, i romani bocciano l’amministrazione di Virginia Raggi

Dopo il voto Ostia prova a cambiare pagina

di

Vince la candidata presidente grillina con il 60%, sostenuta anche da voti di centrosinistra. La candidata di centrodestra forse penalizzata dal sostegno di Giorgia Meloni. Finito il commissariamento per mafia, ora il M5s deve mostrare di saper governare

Ostia al voto senza passione

di

Nomi e liste in lizza per le elezioni del 5 novembre, dopo due anni di commissariamento antimafia. Tra candidati autonomisti, ex  sacerdoti estrema destra, conterà molto cosa sceglieranno i “delusi”

Il problema di Ostia è il traffico

di

Ripubblichiamo, prima del ballottaggio per il nuovo presidente, il nostro reportage di quest’estate sul commissariamento per mafia di Ostia e del X municipio. I motivi per mettere sotto tutela “la spiaggia di Roma” c’erano, eccome. Ma due anni di gestione straordinaria non sembrano aver prodotto grandi risultati.

San Giovanni, almeno habemus stazione

di

La stazione c’è ed è bella. Mancano i treni (arriveranno entro l’anno), il collegamento con la Metro A sarà laborioso, il tronchetto di scambio non è ancora pronto, e resta il mistero sulla destinazione finale della Metro C. Ma intanto godiamoci la novità

1 2 3
Go to Top