Rome wasn't built in a day

Tag archive

Campidoglio

xxxx

Il regno di Rebecchini

di

STORIE DI CAMPIDOGLIO / 5. Scopriamo insieme la storia, gli aneddoti, le meraviglie e le malefatte dei sindaci della Capitale che si sono succeduti negli ultimi 150 anni, cioè da quando la figura politica del sindaco è stata istituita, con l’annessione di Roma allo stato italiano.

Nicolini e le cose perdute di Roma

di

Un testo inedito di Christian Raimo sull’inventore della “Estate Romana”, che in realtà è stato tante altre cose, a partire dal documentario “Ciao Renato”. Una riflessione sulle cose cambiate in peggio a Roma e nella sinistra in questi decenni

Un mistero chiamato Calenda

di

Animatore di un partito fantasma, quello di Montezemolo. Poi trombato nel partito di Monti. Poi vice ministro, ambasciatore Ue, ministro, fa carriera col Pd senza essere iscritto. Si iscrive ma dice subito di voler fondare un altro partito. E così via. La cronaca di Collettivo Inconscio

Campidoglio, #micandidoanchio

di

Il 14 ottobre è iniziato ufficialmente il confronto nel centrosinistra sulle elezioni di primavera. “Tutti per Roma. Roma per tutti” incalza i partiti, chiedendo primarie e scelte chiare, “per una Capitale europea”

Raggi maglia nera

di

L’attuale prima cittadina riceve dai nostri lettori la palma di peggior sindaco della Capitale dal 1993. Il sondaggio non aveva pretese statistiche, ma può essere un’indicazione interessante

Riappropriamoci della città

di

L’appello di Tutti per Roma/Roma per tutti: “È indispensabile far partire in questi 12 mesi una seria riflessione sul futuro della città, coinvolgendo tutti gli elettori progressisti e democratici, che sentiranno l’orgoglio di questa prospettiva se consultati nella scelta del loro candidato sindaco, della sua squadra e del programma che questi dovranno realizzare”.

Raggi esulta ma Casapound per ora resta

di

Dalle manifestazioni di simpatia di Beppe Grillo del 2013, passando per le coperture di giornalisti e personalità di sinistra, fino alla guerra attuale della sindaca: ma Casapound resta lì. Il sequestro è solo annunciato, lo sgombero anche. Quale futuro per la “tartaruga frecciata”?

1 2 3
Go to Top