Rome wasn't built in a day

Category archive

Litorale - page 4

xxxx

Ostia, quel sogno spezzato dal fascismo

di Massimiliano Di Giorgio
In un libro, Marco Severa racconta il Lido dalla bonifica alla ricostruzione del Dopoguerra. Un pezzo di Roma conquistato grazie al lavoro di migliaia di braccianti romagnoli e poi di prigionieri di guerra austriaci. Il Ventennio la usò come vetrina, ma finì male

Ostia Comune, appuntamento al buio?

di Cristina Alunni
Roma non funziona, d'accordo, e il decentramento neanche. Ma la vicenda che ha portato allo scioglimento per mafia del Municipio X dovrebbe indurre alla prudenza. Ostia si è davvero ripulita dal malaffare e dalla criminalità che l’appestavano? O si è solo data una ripassata al trucco?

Quel ramo del lago di Ostia

di Sandro Lorenzatti
Un lago tra il Tevere e Castelfusano, non lontano dal mare, come raccontano anche gli storici romani. Era lo Stagno di Ostia, divenuto poi palude e bonificato alla fine dell'Ottocento. Ma senza una cura attenta, l'acqua può sempre tornare, come accadde durante la II Guerra Mondiale

Sembra un paradiso anche Ostia Lido

di Massimiliano Di Giorgio
Grazie alla canzone di J-Ax abbiamo ricominciato a parlare di spiagge e non di mafia. Ma anche se non è una meta esotica, Ostia è la spiaggia di Roma e deve la sua fortuna proprio alla Capitale. Mai dimenticarlo, anche per ripensare il futuro del Lido

Riscaldamento Capitale

di Massimiliano Di Giorgio
Gli effetti del cambiamento climatico su Roma si avvertono già. Ecco perché e di cosa dovremmo preoccuparci già ora, e non nel 2050

Dopo il voto Ostia prova a cambiare pagina

di Mara Azzarelli
Vince la candidata presidente grillina con il 60%, sostenuta anche da voti di centrosinistra. La candidata di centrodestra forse penalizzata dal sostegno di Giorgia Meloni. Finito il commissariamento per mafia, ora il M5s deve mostrare di saper governare

Ostia al voto senza passione

di Mara Azzarelli
Nomi e liste in lizza per le elezioni del 5 novembre, dopo due anni di commissariamento antimafia. Tra candidati autonomisti, ex  sacerdoti estrema destra, conterà molto cosa sceglieranno i "delusi"

Il problema di Ostia è il traffico

di Massimiliano Di Giorgio
Ripubblichiamo, prima del ballottaggio per il nuovo presidente, il nostro reportage di quest'estate sul commissariamento per mafia di Ostia e del X municipio. I motivi per mettere sotto tutela "la spiaggia di Roma" c'erano, eccome. Ma due anni di gestione straordinaria non sembrano aver prodotto grandi risultati.

Ostia, un’ordinanza scritta sulla sabbia

di Massimiliano Di Giorgio
Tutti al mare a Ostia. Ma la prima stagione balneare dell'epoca Raggi comincia con le polemiche su presunti divieti anti-fagottari. Cosa dice l'ordinanza

Go to Top