Rome wasn't built in a day

Category archive

Economia

xxxx

Le promesse di “Roma veloce”

di Davide Baraldini
Nel piano Italia Veloce varato nei giorni scorsi dal governo ci sono diverse opere per la Capitale, alcune delle quali già contestate da tempo (come la quarta pista di Fiumicino o l'autostrada per Latina). Ecco in dettaglio la lista delle infrastrutture e degli investimenti previsti

Capitale liquida

di Massimiliano Cacciotti
Roma è una città con un'economia che, a parte ministeri e aziende pubbliche, poggia molto su piccole imprese e commercio, a gestione familiare. È enorme per estensione e legata alla politica. Tre caratteristiche che ora ancora di più ne fanno un obiettivo per la criminalità organizzata

E ora un’epidemia di sfratti?

di Marco Veruggio
In una città per ora ‘risparmiata’ dalla pandemia le misure contro il COVID-19 rischiano di avere più effetti del virus stesso, tra cui una possibile escalation degli sfratti. Le misure del Governo e della Regione e il giudizio di esperti e associazioni inquilini.

Come fare per la spesa

di Massimiliano Di Giorgio
I mercati rionali restano aperti. Un'app per i tempi di attesa davanti ai supermarket, ma va bene anche Google. I problemi della spesa online e la cara vecchia spesa per telefono tornata di moda ai tempi del coronavirus

Roma dopo il coronavirus

di Massimiliano Di Giorgio
Più sarà lunga, più l'epidemia avrà conseguenze sulle relazioni sociali, sui consumi e sull'economia. Dalla ristorazione alla spesa online, dal turismo alle palestre, dalla sanità ai trasporti, cosa potrebbe cambiare

Anche a Roma la “guerra” dei supermercati

di Massimiliano Di Giorgio
L'acquisto di Auchan da parte di Conad porta allo scoperto anche nella Capitale lo scontro in atto nel settore della Grande Distribuzione Organizzata. Discount in crescita, promozioni, lavoratori super-flessibili

Lacrime inutili sulle librerie

di Massimiliano Di Giorgio
Le librerie chiudono, non solo a Roma, per una serie di cause, spesso diverse tra loro (è il caso della Feltrinelli International), anche se le vendite di libri non calano e i giovani lettori crescono. Invece di piangere sul latte versato, meglio pensare a come aiutare i bookstore, soprattutto quelli indipendenti

Una città che ignora i poveri

di Marino Galdiero
Il nuovo rapporto Caritas su Roma parla di homeless ma anche delle vittime di un decennio di crisi, persone costrette a fare ricorso alla mensa sociale. Circa il 40% della popolazione romana ha un reddito fino a 15mila euro. Ma la Capitale sembra ignorare la questione sociale

Porta di Roma, la città-stato

di Massimiliano Cacciotti
Il centro commerciale della Bufalotta, con una superficie di 250.000 mq e 18 milioni di visitatori l'anno sembra sempre più un esperimento sociale, una mini-città che funziona, in cui c'è perfino un museo, governata da un consiglio d'aministrazione

A Parioli 8 volte i laureati di Tor Cervara

di Massimiliano Di Giorgio
Il libro "Le Mappe di Roma" racconta con molti dati a dettaglio di quartiere e comparazioni le disuguaglianze della Capitale in questi anni. Un fenomeno che non è solo l'eredità della crisi del 2007-2008 e che dipende anche dallo sviluppo urbanistico caotico

1 2 3 4
Go to Top