Rome wasn't built in a day

Category archive

Ama - page 2

xxxx

Per Roma sono ancora Malatempora

di Daniela Amenta
In libreria da pochi giorni, Malatempora 2, di Daniela Amenta, racconta ancora le giornate dei romani sotto la giunta Raggi, tra risate, arrabbiature e scoperte. Ecco alcune delle storie, nel libro pubblicato da All Around

A Roma è caduto il velo

di Elio Rosati
Elio Rosati, segretario di Cittadinanzattiva Lazio:  la vicenda di Ama dice che a Roma la crisi è sistemica. Ha fallito il M5s, ma anche la politica. Le organizzazioni civiche hanno le loro responsabilità, ora serve coinvolgere davvero i cittadini

Un materasso che nessuno Ama

di Marino Galdiero
Piccola storia triste sui rifiuti a Roma. Dal 5 agosto a ieri, impossibile avere una risposta dall'azienda municipalizzata per l'ambiente (Ama) per il ritiro di un vecchio materasso, un servizio gratuito previsto dal contratto di servizio. Così però si rischia di giustificare chi getta suppellettili ed elettrodomestici per strada

Un sacco bello (e trasparente)

di Massimiliano Cacciotti
L'ordinanza 153 del 5 agosto, che pochi romani ancora conoscono, impone di utilizzare sacchi trasparenti per gettare i rifiuti indifferenziati, pena una multa salata. Il Campidoglio dice che serve a responsabilizzare i cittadini. Il III Municipio invoca il rispetto della privacy. La misura ricorda gli editti del Settecento, ma potrebbe rappresentare una svolta

Se si muove Caltagirone

di Vittorio Spurio
Il Messaggero chiede le dimissioni della sindaca Raggi. L'editore Francesco Gaetano Caltagirone, che non ha mai amato il M5s, scende di nuovo in campo dopo che nel 2008 aveva silurato Veltroni e dato un assist ad Alemanno. Ma ora il sostegno alla Lega di Salvini potrebbe rivelarsi un calcolo azzardato

Le 7 fatiche dei romani ai tempi di Raggi

di NtsMedia
Malatempora, di Daniela Amenta, racconta lo slalom faticoso di chi abita a Roma, una sorta di diario lungo due anni. Appunti presi sugli autobus perennemente in ritardo, sugli affollatissimi vagoni della metro, nei palazzacci della burocrazia che ammazza ogni resistenza, nei supermercati “ prendi cinque paghi uno” dei quartieri popolari invasi dall'immondizia...

La discarica c’è, ma non si vede

di Massimiliano Di Giorgio
L'assessore Montanari dice che il Campidoglio non realizzerà alcuna discarica sul territorio del Comune. Ma fino a quando ci saranno rifiuti indifferenziati (cioè per molti anni), ci saranno anche scorie e servirà comunque un luogo dove raccoglierle. Continueremo a spedire 'monnezza'?

Frustrazione da rifiuti

di Vittorio Spurio
Continuo a pensare che "Roma pulita dipende anche da te", come diceva un celebre slogan all'inizio degli anni 80. Ma il Campidoglio continua a far finta che un'emergenza rifiuti non esista

Go to Top