Ristoro Lazio Irap

di

La Regione Lazio, attiva un intervento denominato “RISTORO LAZIO IRAP” per l’erogazione di un contributo a fondo perduto al fine di rispondere con celerità ed efficacia ai fabbisogni di liquidità delle micro, piccole e medie imprese e liberi professionisti titolari di partita I.V.A. della Regione Lazio penalizzati a causa del COVID-19.

Chi ne ha diritto?

Pubblici esercizi: ristoranti, bar, gelaterie, enoteche, pasticcerie ecc.;

operatori del Turismo: attività ricettive alberghiere e non (bed & breakfast), campeggi, ostelli, agenzie di viaggi, tour operator, guide turistiche etc.;

attività di organizzazione di convegni, fiere, feste, cerimonie;

attività legate a tempo libero e benessere: discoteche, parchi tematici, centri benessere e termali, spa ecc.;

attività del settore della cultura: musei, servizi di biglietteria di eventi, noleggi di strutture e attrezzature per spettacoli e manifestazioni, biblioteche, giardini zoologici ecc.) ad eccezione di cinema e teatri per i quali la Regione ha già pubblicato due avvisi specifici;

attività del settore dello sport (attività di corsi sportivi, palestre, piscine ecc.) che non abbiano già usufruito della specifica misura regionale per Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche;

attività del commercio, all’ingrosso e al dettaglio, chiuse dai decreti di marzo, oltre ad agenti e rappresentanti di commercio;

attività di servizi alla persona (barbieri, parrucchieri, estetisti ecc.).

Quanto?

L’importo del ristoro, un contributo a fondo perduto, fino a un massimo di 25.000 euro, sarà pari alla rata dell’acconto Irap 2020, originariamente dovuta dalle imprese entro il 30 novembre.

Quando e dove?

La partecipazione al bando sarà possibile esclusivamente per via telematica all’indirizzo internet https://www.regione.lazio.it/ristorolazioirap/, che sarà attivo dalle 10.00 di lunedì 11 gennaio fino alle 10.00 di lunedì 8 febbraio (o fino ad esaurimento risorse). La domanda potrà essere firmata digitalmente o in modalità olografa.

Di seguito l’avviso

Avviso (pdf – 1,2 MB)

Qui potete contattare la Confederazione Europea delle Piccole Imprese che si offre di sbrigare la vostra pratica.

08-01-2021 | © Riproduzione riservata

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*