Armando Bomba, creatore di amari

di

Miete riconoscimenti all’estero con il suo amaro Formidabile, come la Gran Medaglia d’oro allo Spirits Selection by Concours Mondial de Bruxelles e un’altra prestigiosa medaglia d’oro che ha preso all’International Spirits Challenge 2019, in cui gareggiavano altri 1700 prodotti, provenienti da quasi 70 Paesi. Armando Bomba, 55 anni, è il creatore di questo amaro naturale e artigianale che ha un colore intenso, caldo e ambrato, che si beve freddo dopo i pasti, ma può essere combinato con acqua tonica o spritz per un aperitivo.
L’amaro è prodotto a San Basilio, quartiere della periferia romana, spesso noto per altre vicende. L’etichetta dell’amaro è composta con caratteri futuristi, ma non è una roba fascista, ci tiene a dirlo Bomba, che abbiamo intervistato per email.
La gente del posto lo cerca, lo chiamo per congratularsi con lui. Al momento, lavora ad un “liquore di alta gamma”, già in produzione c’è una birra Formidabile. Una IPA,
indian pale ale, non filtrata, non pastorizzata, rifermentata in bottiglia.

La passione per i distillati e i liquori quando è nata?
Fin da giovanissimo, seguendo la tradizione familiare, mi sono avvicinato al mondo del bartending e della ristorazione. Ad un certo punto della mia carriera, maturati diversi capitoli importanti in ambito professionale, tra imprese aperte e gestite in proprio e le numerose collaborazioni, spinto dalla volontà di mettere a frutto l’instancabile studio sulle materie prime delle quali ero profondamente appassionato, ho deciso di regalarmi un periodo destinato alla ricerca di un prodotto che potesse sintetizzare queste esperienze.
Decido di trasferirmi all’Isola d’Elba, dove mi fermo per cinque anni, concentrandomi sugli studi della liquoristica tradizionale italiana e francese. Partendo dall’esame dei trattati storici della farmacopea internazionale (fondamentali per approfondire i rimedi “amari” che sono all’origine delle attuali preparazioni) e dei ricettari tecnici e domestici pubblicati a partire dalla fine del Settecento, arrivo ai testi più moderni di inizio Novecento, dove ritrovo le radici di un genere di preparazioni che possono essere rielaborate per  quello che avevo in mente.
Un aiuto arriva anche dalla mia grande passione per gli elementi della profumeria artistica, che diventano territorio pratico per l’esperienza sulle estrazioni delle basi aromatiche. 

Il laboratorio dove lavora si trova a San Basilio. Com’è finito in quel quartiere?
L’apertura a San Basilio è stata del tutto casuale: nella ricerca di un laboratorio mi sono imbattuto in una struttura che sapevo sarebbe stata adattissima alle mie esigenze e qui mi sono fermato. Oggi posso dire di essere stato fortunato. 

A San Basilio è un marziano, per così dire?
Direi proprio di no. A San Basilio ho trovato un tessuto produttivo di imprese, artigiani e commercianti di grande qualità ed umanità. Sono quasi sempre chiuso in laboratorio, ma arrivano quotidianamente telefonate da parte degli abitanti di zona che mi regalano parole di simpatia e di stima per il lavoro che faccio, soprattutto  da quando la stampa ha cominciato ad interessarsi per i successi ottenuti a livello internazionale. 

Ha avuto conseguenze sul suo lavoro in questo periodo di pandemia?
Ovviamente si.
Il fermo imposto a tutte le attività della ristorazione, dell’ospitalità, della notte e  dell’intrattenimento è stato un durissimo colpo per noi, come per la totalità degli imprenditori coinvolti e dell’indotto. 

Quale la differenza tra il suo amaro e un qualsiasi altro prodotto industriale?
Direi che Amaro Formidabile non è simile, a livello gustativo, ad alcun altro amaro prodotto sul mercato:  un tipo di liquore di alta tradizione italiana con una ricetta assolutamente esclusiva. Ho studiato per diversi anni con lo scopo principale di offrire al consumatore una risposta  contemporanea con la qualità che può dare solo una lavorazione artigianale e l’uso di ingredienti di assoluta eccellenza. La peculiarità legata alla sua texture vellutata, rotonda e concentrata, lo  contraddistingue dalla totalità degli altri amari. In etichetta appare la definizione inusuale di “Liquore  Amaro”, che, unito a “Naturale”, definisce a pieno il carattere distintivo che ho voluto trasmettere in  questo prodotto.
“L’approccio sensoriale totale” è per me imprescindibile: gusto, vista, olfatto e texture devono coincidere con una esperienza completa e coerente: l’Amaro Formidabile è la sintesi di questo  percorso di ricerca. 

La materia prima dove la prende?
I fornitori della nostra materia prima, frutto di ricerca e selezione continua, sono sparsi per il  mondo. L’Italia è protagonista per la fornitura delle scorze di tutti gli agrumi, della radice di genziana e dell’assenzio romano. 

Quando bere l’Amaro Formidabile?
Le virtù altamente digestive di tutte le botaniche naturali impiegate nella sua preparazione lo fanno compagno ideale del fine pasto. Le stesse proprietà sono sfruttabili per godersi il Formidabile in versione  aperitivo preparando, ad esempio, bevande con aggiunta di tonica o per dare uno sprint al classico spritz. La complessità particolare dona infine il carattere di eccellente liquore da meditazione ma anche  di perfetto ingrediente per la personalizzazione delle ricette nella miscelazione di cocktails intramontabili, come il Negroni o l’Americano. 

Produce anche la “Birra Formidabile”. In cosa si contraddistingue, che birra è, e per quale occasione?
La birra è realizzata con l’aggiunta di tutte le botaniche impiegate nella produzione dell’amaro. La miscela aromatico-amaricante viene aggiunta in parte durante l’ebollizione ed in parte (quella imbibita nella macerazione in alcool di grano) a mosto freddo. Una materia prima così concentrata, lavorata con una tecnica del tutto originale ed associata all’uso audace dei luppoli, regala subito al naso un incredibile bouquet silvestre di arbusti aromatici. In bocca l’ingresso è di speziatura fumosa, di assenzio e genziana subito seguito da una caparbia nota di scorza di pompelmo giallo. Il finale dalla persistenza impressionante, è legnoso, con una accennata piacevole astringenza da chinino. La birra Formidabile, con il suo mosaico di complesse note amaricanti, rappresenta una bevuta inusuale e ricercata. Può accompagnare pietanze nelle quali è protagonista la grassezza o la speziatura decisa non piccante, formaggi erborinati o di alta stagionatura.

E per il futuro?
Il futuro è fortemente legato alla produzione di un nuovo liquore di altissima gamma, già in  sperimentazione da alcuni mesi.  

Qualche consiglio per chi si avventura alla produzione casalinga di amari e liquori?
Sperimentate il più possibile senza lasciarvi prendere la mano da accostamenti improbabili. Praticate l’uso della pazienza infinita. Affidatevi ad ingredienti che fanno parte dei vostri ricordi olfattivi: il risultato toccherà le  corde della vostra memoria come emozioni liquide.

17-12-2020 | © Riproduzione riservata

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*