Raggi maglia nera

di

Nei giorni scorsi abbiamo messo online un sondaggio, senza alcuna pretesa scientifica, su chi sia stato il peggior sindaco tra quelli che dal 1993, cioè da quando si è votato con l’elezione diretta, abbia guidato la Capitale.

Hanno votato diverse centinaia di persone – si poteva votare solo una volta – e il risultato probabilmente non è inaspettato: la maglia nera va infatti a Virginia Raggi, la sindaca in carica, prima donna, e anche persona più giovane, a ricoprire il ruolo a Roma. Contro di lei, si è espresso quasi il 62,4% dei votanti.

Al numero due, Gianni Alemanno, sindaco di centrodestra, rimasto al Campidoglio solo una consiliatura, fino al 2013: 23,45%. Al numero tre, ma distanziato, il suo predecessore, Walter Veltroni, che non ha completato il secondo mandato per tentare la sorte del governo nazionale nel 2008: 5,75%. A seguire, Francesco Rutelli, sindaco dal 1993 al 2001, quasi 4%. Ultimo Ignazio Marino, primo cittadino per due anni, dimesso dalla sua stessa maggioranza: 2,65%. Solo l’1,77% dei votanti hanno detto di non sapere a chi dare il poco ambito riconoscimento.

Come dicevamo, il sondaggio non ha pretese scientifiche, e forse dice più sui nostri lettori che non sui sindaci. Chi ha partecipato, infatti, sembrerebbe più orientato a sinistra che a destra. Ma non è dato sapere se magari ci sono elettori pentiti della sindaca.

Certamente, pesa sulla scelta anche l’elemento dell’attualità e la distorsione operata talvolta dalla memoria, per cui è più facile che facendo un paragone tra due esperienze, una attuale e una più vecchia, quella più recente finisce per essere svantaggiata, perché si ricorda meglio (e vale anche il contrario, se il paragone è positivo).

Virginia Raggi ha annunciato che intende ricandidarsi, e il centrosinistra non intende appoggiarla, o almeno certamente non al primo turno, mentre all’interno del Movimento Cinque Stelle c’è maretta, a quanto pare. Ovviamente la sindaca non temerà il nostro piccolo sondaggio. Ma dovrebbe comunque porsi il problema di quanto gli elettori possano realmente averne apprezzato il mandato in questi anni, almeno quelli di sinistra, che negli ultimi anni hanno poi voltato le spalle al M5s, a Roma.

01-10-2020 | © Riproduzione riservata

1 Comment

  1. Il vs sondaggio ha confermato la inutilità’ e la faziosità’ dei sondaggi inventati per influenzare e pilotare le persone ! La Raggi ha fatto per Roma quello che non hanno fatto tutti i suoi predecessori nominati i quali si sono limitati ad aumentare il debito e a spendere milioni per opere inutili e mai terminate, ad esempio la Nuvola, il sottopasso vicino S. Pietro l’ Ara Pacis ecc. Ebbene ci volete far credere che i romani siano cosi stupidi? Fate i giornalisti non fate i sondaggi!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*