Gli aiuti ai lavoratori dello spettacolo

di

Tempi bui per il mondo dello spettacolo, per il quale non si è ancora attivata nessuna “fase due”: teatri chiusi, attività dal vivo sospese e una situazione che per molti comincia a essere molto difficile anche sul piano economico.

UN MILIONE DI EURO PER L’AFFITTO DEI TEATRI

Un piccolo contributo però comincia ad arrivare da parte della Regione Lazio, che ha disposto un milione di euro di stanziamento straordinario per garantire un sostegno economico ai teatri privati, contribuendo al pagamento dei canoni di locazione per i mesi di marzo, aprile, maggio e giugno 2020.

Beneficiari della misura sono tutti i soggetti privati titolari di contratto di locazione di un immobile destinato ad attività di teatro e situato nel territorio del Lazio, in regola con le autorizzazioni necessarie per l’esercizio dell’attività di pubblico spettacolo, che abbiano svolto documentata attività professionistica di spettacolo da almeno un anno, con almeno 120 giornate di spettacolo per il territorio di Roma Capitale e 60 per i teatri situati nei restanti comuni della regione e che, al 31 dicembre 2019, fossero in regola con il pagamento del canone di locazione.
La Regione potrà contribuire nella misura del 40% dell’affitto complessivo. La domanda per ottenere il contributo potrà essere presentata entro l’8 giugno 2020 via PEC all’indirizzo: avvisieventi.laziocrea@legalmail.it
A questo indirizzo è possibile visionare e scaricare tutta la documentazione relativa al bando: https://www.laziocrea.it/laziocrea/gare/avviso-per-la-concessione-di-contributi-per-affitti-dei-teatri-della-regione-lazio/

PASTI CALDI AL TEATRO QUIRINO

Di ben altra natura è invece l’aiuto che il Teatro Quirino di Roma darà, a partire dal 15 maggio, ai lavoratori del mondo dello spettacolo. Il teatro, a causa dell’emergenza Covid-19, ha deciso di distribuire gratuitamente fino a 100 pasti al giorno, per tutti i lavoratori dello spettacolo che ne facciano richiesta.

La consegna del cestino da asporto avverrà dal lunedì al venerdì dalle 12.30 alle 14.30 all’ingresso del Comedian Cafè in via delle Vergini 5. Sarà necessario prenotarsi telefonicamente ogni giorno, dalle 9 alle 12, al numero 06.83784804 comunicando il cognome e la matricola exEnpals. Non potranno essere ritirati più di due pasti a persona. L’iniziativa andrà avanti fino al 15 giugno 2020.

10-05-2020 | © Riproduzione riservata

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*